Corsi di formazione per parrucchieri

IHSA - Italian Hair Style Academy

Perché ho deciso di diventare un formatore per parrucchieri

Questo articolo è un po’ fuori dagli schemi, ma racconta di come e perché ho deciso di diventare un formatore per parrucchieri.

La prima cosa che vorrei spiegare a chi legge è che essere un parrucchiere e intraprendere la carriera di esperto di bellezza in un salone è ben diverso dall’insegnare in una scuola di formazione per parrucchieri.

I due percorsi hanno molte similitudini ma anche molte differenze.

Oggi sono un formatore per parrucchieri ma la mia essenza è cambiata nel tempo, insieme a me. Grazie alla passione e al fuoco che ogni giorno ha alimentato i miei sogni, questo lavoro è diventato uno stile di vita.  Oltre a eseguire un taglio di capelli, infatti, con l’esperienza della professione ho imparato ad avere una visione sociale diversa in ogni aspetto della giornata.

formatore per parrucchieri

Il formatore per parrucchieri come scelta di vita

Ho lavorato e studiato per tanti anni e ancora continuo a farlo perché percepisco nella mia quotidianità quanto sia importante per il mio lavoro ricercare nuovi stimoli. L’immaginario collettivo è che si impara a fare il parrucchiere con gli occhi e grazie a un percorso di apprendistato in salone. Il figlio che non vuole studiare viene instradato in una carriera considerata statica e già prestabilita, improntata sull’esperienza che s’impara con la pratica e non sui libri o con i corsi.

Per me le cose non stanno così. Il parrucchiere ha un suo particolare talento, ma lo mostra agli altri anche grazie alla formazione e allo studio con cui si impegna a crescere.

Il mio continuo formarmi, la continua voglia di far circolare un diverso pensiero nella mia arte ha aperto le porte alla carriera di formatore per parrucchieri. Con il tempo ho imparato a distinguere le due passioni: la mia voglia come parrucchiere di soddisfare i desideri d’immagine delle donne, da quella di stimolare come insegnante quella sensibilità culturale e comunicativa che permette di far emergere un punto di vista del lavoro, di utilizzare la tecnica per leggere le esigenze toccando l’aspetto psicologico di chi ho davanti.

L’argomento è molto vasto e spiegare quali sono le differenze tra un parrucchiere e un formatore per parrucchieri non è così facile come sembra. Approfondiremo meglio la filosofia di vita di un esperto di formazione per aiutarti a capire meglio come si approccia un insegnante con il suo allievo e come riesce a stimolare il suo particolare talento.

Eleonora Usai

view all post
Leave a comment

Please be polite. We appreciate that.

TREND GROUP s.r.l.
Via Cimarosa, 101
03043 Cassino (FR)
P.I. 02271570604

By Daniele Zedda • 18 February

← PREV POST

By Daniele Zedda • 18 February

NEXT POST → 34
Share on